buzzoole code

giovedì 18 febbraio 2016

Paris est l'amour


Nel mio ultimo articolo su Parigi, il titolo era abbastanza esplicito, "Entrate nei miei sogni e ci troverete Parigi" perché ho scelto un titolo così?  Perché è una frase che semplicemente esprime tutto ciò che Parigi è stata per me. Un sogno divenuto realtà, uno dei tanti che sto riuscendo a realizzare grazie a chi? Grazie a voi.
 Così voglio aprire questo mio nuovo articolo, ringraziando ognuno di voi per la grande possibilità che mi state offrendo di entrare nelle vostre vite e nei vostro pensieri. Grazie grazie e grazie. 
Torniamo a Parigi, dicono che la città dell'amore sia Venezia, pienamente d'accordo ma sono fermamente convinta che Venezia abbia una grandissima rivale a tal proposito, Venezia è una città splendida,  piena di sorprese, indubbiamente splendida in tutto e per tutto ma mi lascia sempre una vena di malinconia nel cuore, Parigi l'ho vissuta diversamente, l'ho vissuta in tutta la sua maestosità, l'ho vissuta cercando di captare ciò che era prima del disastro avvenuto il 13 e 14 novembre 2015, una strage senza eguali, un attacco a dir poco codardo, come sono soliti fare queste bestie che sempre più si nascondono in mezzo a noi, persone piene di paura che non hanno il coraggio nemmeno di scoprirsi in volto. Parigi e tutta la Francia ha risposto a questo attacco con tutta l'energia e la forza che solo un Paese come questo può mostrare. Non è stato quindi difficile riuscire a vedere Parigi per com'è davvero. La forza di questa gente, l'umanità e l'intelligenza hanno vinto su tutto.
In 2 giorni ovviamente non sono riuscita a visitare tutta Parigi, ma soltanto le principali mete turistiche seguendo un percorso che mi ha fatto risparmiare molto tempo concedendomi la possibilità di gustare appieno le maggiori attrazioni.
Partiamo dal principio o meglio partiamo dall'Hotel Banke.


Come vi ho già detto si trova in una delle vie più ricche di Parigi, per chi si volesse godere un fine settimana risparmiando lo sconsiglio vivamente, ma ho cercato e trovato diverse alternative di location, ostelli, bed and breakfast molto economiche e ben attrezzate anche vicine al centro per cui molto comode, alla fine dell'articolo troverete alcuni link molto utili. Cosa fare durante un fine settimana a Parigi? Beh... di tutto... Parigi accontenta veramente chiunque... dagli amanti della storia, agli amanti dell'arte, dallo shopping, insomma è una meta fantastica.
 Ciò che ovviamente non mi sono voluta perdere è stata la Torre Eiffel, che mi ha fatto provare una sensazione stranissima perché mi sono sentita grande o meglio piccola come una formica, trovarmi sotto di essa, pensando al fatto che questa torre autoportante di ferro battuto è  stata costruita ben 130 anni fa mi ha illuminata pensando a quante cose il nostro cervello possa compiere, la vista panoramica dalla cima della torre toglie il fiato,  da qualsiasi punto si ammiri la grandezza che si disperde davanti ai propri occhi ti fa sentire onnipotente.


La Torre è stata un'esperienza unica ma se devo scegliere, la sensazione più bella e l'amore più innato l'ho vissuto e percepito a Notre-Dame questa cattedrale gotica, con le sue facciate che si ereggono fiere, maestose, ricche di pittura, di architettura, di storia, di emozioni. Questa cattedrale rappresenta dal mio punto di vista tutto ciò che è Parigi, la bellezza al suo interno è un qualcosa che non si può descrivere a parole, forse è per questo che nei secoli i più grandi pittori l'hanno arricchita con i loro quadri e i loro affreschi, perché potessero esprimere ciò che si prova entrandovi, è una sensazione che si impadronisce di te e dei tuoi sensi, prende vita da dentro, il cuore e l'anima si uniscono, si riescono a percepire i respiri delle altre persone, e non puoi far altro che ammirare tutto l'insieme di questo universo irreale. Mai avrei creduto possibile che si potesse provare un'emozione così grande entrando in una Chiesa. Le facciate al suo esterno sono instancabili, ogni particolare racchiude un significato storico culturale, è una terapia d'urto per il cuore l'anima e gli occhi. Questo è stato in assoluto il momento più bello che ho vissuto a Parigi.



Altra meta molto bella di Parigi e che non va sicuramente trascurata è il museo del Louvre, altro spettacolo di architettura moderna che rievoca il passato. Il primo impatto con questa gigantesca piramide è stato di assoluta pienezza, anche se l'effetto è stato completamente diverso da ciò che ho provato entrando dentro alla cattedrale mi ha lasciato comunque un'emozione enorme, la ricchezza di cervelli tutti uniti all'interno di questo museo che racchiude le opere più belle e più significative di tutti i tempi lascia a bocca aperta grandi e piccini, per ottimizzare i tempi consiglio però di andare a visitarla e di prepararsi davanti al museo diverse ore prima dell'apertura perché la fila di attesa è davvero infinita ma ne vale sicuramente la pena.


 Consiglio anche di percorrere il tragitto per andare a vedere il Louvre o la torre passando sotto l'arco di trionfo, altra metà turistica molto famosa e davvero molto bella.


Per chi amasse lo shopping e vuole sentirsi fashion non può non visitare i grandi magazzini di La Fajette, ho fatto diversi acquisti al suo interno e sono molto soddisfatta, ovviamente sono riuscita a fare qualche acquisto perché ho fatto combaciare questo tour blog durante i saldi,  altrimenti non sarei riuscita ad acquistare neanche un pacchetto di fazzoletti.


Detto ciò non posso far altro che abbracciarvi tutti, consigliarvi vivamente di andare almeno una volta nella vita a visitare questo mondo dove le baguette, i croissant, le crêpes non sono l'unica attrazione né le cose che la rendono unica al mondo. Ciò che la rende unica sono l'amor di Patria che si sente nell'aria, la sua storia,  la sua forza che ora più che in qualsiasi altro momento si fa strada nel mondo intero, mi sento vicina ad ogni singola persona che ho conosciuto e non conosciuto con un semplice messaggio, Libertê, Ègalité, Fraternité. L'unione fa la forza, non siete soli,  non mollate, noi tutti vi siamo vicini.
A presto. Bisous.

Vari hotel 
Ostelli

39 commenti:

  1. Oddio con queste foto mi fai venire ancora di più la voglia di andare a Parigi,in questo posto meraviglioso che incanta. .

    RispondiElimina
  2. Chiara ma come fai ad.entrare nel cuore delle persone in questo modo? Ogni tuo articolo è sempre più passionale e coinvolgente. Sei davvero in gamba

    RispondiElimina
  3. Questo articolo è davvero sentito! Mi hai riempita di emozioni e mi hai fatta ricredere sull andare a Parigi. Dopo quello che è successo non l ho più presa in considerazione, grazie per avermi aperto gli occhi. Parigi ti adoro. Brava chiara un bacio da vittoria

    RispondiElimina
  4. grazie mille per avermi fatta sognare ancora una volta con questo articolo e apprezzo aver richiamato all'attenzione la strage che ha sconvolto il mondo intero, la Fayette che dire fantasticaaaaa, se mi capitasse di andare a fare un viaggio li certamente sarà uno dei primi posti dove andrò, Baci

    RispondiElimina
  5. quante belle emozioni!! Brava ci coinvolgi sempre di piu' con le tue favolose recensioni

    RispondiElimina
  6. Bellissima Parigi..anche io concordo con te sul fatto che è una città romantica😍

    RispondiElimina
  7. tutto cio' che racconti fa aumentare la voglia di visitare Parigi, un popolo ferito per quello che tutti sappiamo , ma che prosegue a testa alta , una citta' fiera della sua bellezza e cultura

    RispondiElimina
  8. Waoooo che fortuna aver potuto visitare una città così bella 😍

    RispondiElimina
  9. Parigi un sogno anche per me Stupendaaaa

    RispondiElimina
  10. complimenti belle foto.... Parigi è stupenda!!!!

    RispondiElimina
  11. Non me ne volere...ma ti invidio da morire...Paris mon amour <3

    RispondiElimina
  12. Stupenda Parigi cita molto romantica ,un giorno andrò anch'io ,meravigliose fotto con queste foto tu noi porti a Parigi e sembra che siamo stati anche noi grazie che regali cosi impressioni sembra viaggiare insieme a te ,complimenti

    RispondiElimina
  13. bella recensione ci hai spiegato talmente bene Parigi che ce l'hai fatta vivere con te brava

    RispondiElimina
  14. Bellissimo articolo Chiara su Parigi, mi hai fatto sognare ad occhi aperti. Che emozioni che sai creare e che fai sentire, quanta voglia mi hai fatto venire di andarci , chissà in un prossimo futuro imminente.

    RispondiElimina
  15. Grazie per le tue descrizioni,sembra di essere lì a vedere queste meraviglie e ho apprezzato molto il fatto che hai accennato anche di quel giorno di sofferenza che ha colpito Parigi...sei una bravissima sognatrice complimenti!

    By Alexa

    RispondiElimina
  16. Splendido articolo, o direi meglio splendido viaggio appena fatto insieme a te per le vie di Parigi, complimenti, deve essere stata un'esperienza unica!! baci

    RispondiElimina
  17. Parigi è splendida, ci ho lasciato il cuore!

    Alessia
    new post
    THECHILICOOL

    RispondiElimina
  18. Ci sono stata parecchi anni fa e mi piacerebbe ritornarci, una settimana indimenticabile, romantica, istruttiva e divertente: nadia m.

    RispondiElimina
  19. Beh qui con me sfondi una porta aperta, Parigi è la mia città <3
    MODEMOISELLE.IT

    RispondiElimina
  20. Parigi è sempre stato il mio sogno ma con il tuo modo di raccontarcela mi fai venire ancora più voglia di vederla...ogni tuo articolo è così pieno di amore e passione per quello che fai...Grazie di avercela fatta vivere attraverso le tue parole!

    RispondiElimina
  21. Forse questo estate vado a Parigi.

    RispondiElimina
  22. tante bellissime foto,Parigi è una delle città più belle del mondo.

    RispondiElimina
  23. Ricordi che tornano alla mente... che bella Paris!

    S/

    RispondiElimina
  24. Fantastico articolo mi hai Fatta sognare.È sempre un piacere leggeri e viaggiare virtualmente con te

    RispondiElimina
  25. Sono estremamente emozionata. Un articolo ricco di sentimenti come solo tu sai fare! Grazie Chiara! Andrò presto a Parigi

    RispondiElimina
  26. Oh mio dio che incanto Parigi. Grazie per aver ricordato quanto siamo vicini alla Francia per il disastro successo. Sei una bomba di emozioni Chiara, leggerti è una terapia per il mio cuore

    RispondiElimina
  27. "Libertê, Ègalité, Fraternité. L'unione fa la forza, non siete soli, non mollate, noi tutti vi siamo vicini." Che posso dire? Sei fantastica, non ho parole per ciò che ogni volta che ti leggo mi regali in emozioni. Devo andare a visitarla assolutamente perché ora so già l'itinerario da fare grazie a te.

    RispondiElimina
  28. Amo Parigi, ma dopo ciò che era successo era una meta che non avevo più tenuto in considerazione...ma ora mi è tornata! Parigi arrivo sicuramente. grazie chiara

    RispondiElimina
  29. Parigi...che bello viverla attraverso i tuoi occhi. grazie davvero per le indicazioni. troppo utili

    RispondiElimina
  30. La Fayette l'ho vista anch'io e devo dire che è un impero a sei piani che non puoi assolutamente perdere se ami la moda

    RispondiElimina
  31. Conplimeti per la scelta questa è una citta' magnifica io ci ritornerei volentieri quasi ogni mese

    RispondiElimina
  32. Alessandra scigliano25 febbraio 2016 17:11

    Che bella la tua vacanza grazie per averci reso partecipi delle tue emozioni

    RispondiElimina
  33. Mi piacerebbe tanto visitare parigi quest anno purtroppo per una questione di denaro non è possibile, ma farò il possibile per andarci l anno prossimo..e uno dei miei sogni nel cassetto!!

    RispondiElimina
  34. Wow, Parigi vista con i tuoi occhi mi ha fatta innamorare ancora di più! Grazieeeee

    RispondiElimina
  35. Che dire? Semplicemente stupendo come hai trasformato in un articolo tutte queste emozioni. Ciò che è successo a Parigi, la meraviglia e la storia che si fa spazio! Sei la mia travel blogger preferita! Brava

    RispondiElimina
  36. Non ci credoooo! Il Louvre che meraviglia! Grazie per averci dato delle indicazioni per un week end e soprattutto come ridurre i tempi. Un bacione

    RispondiElimina
  37. Parigi dolce Parigi! Mi ero un po' demoralizzata dopo l'attentato che è stato fatto mesi fa, ma queste tue parole mi hanno fatto tornare la voglia di andare a Parigi. Grazie chiaretta, fantastico articolo!

    RispondiElimina
  38. Articolo a dir poco spettacolare. Voglio andare a vedere tutto ciò che hai descritto. E amando la moda non mi perderò sicuramente la Fayette

    RispondiElimina